Il 2022 della Promoball si chiude con una maratona di oltre due ore che vale la vittoria

Prima la rimonta, poi l’inerzia ribaltata, quindi il tie break. Il vittorioso tie-break. Finale d’anno con il successo per la Promoball Sanitars Maclodio che, in trasferta, sul campo di Olginate, coglie due importanti punti in chiave classifica e dΓ  seguito al risultato positivo casalingo di una settimana prima.

 

La partita. Contro la neopromossa Olginate, alla vigilia dell’incontro quarta forza del campionato, coach Nibbio schiera la diagonale formata da Magri e Baldi, Ferrari e Cecchetto al centro, Moriconi e Castellini in banda e Bertoletti libero. E il sestetto cosΓ¬ composto, messi a terra i primi due punti, si ritrova ripreso e sopravanzato dalle padrone di case che, spintesi sul 8-5, innescano il primo time out della partita chiamato dalla Promoball. Al rientro, la Gierre Scale non si ferma, ma neppure la compagine biancorossa sta a guardare, anzi, con un ace di Magri si porta a -1, quindi aggancia a quota 11 con Baldi, poi, ancora con il servizio della palleggiatrice che vale punto diretto passa sul 11-12. Allora Γ¨ la squadra lecchese a chiamare il tempo, e quel che ne segue Γ¨ un gioco che, da una parte e dall’altra della rete, si equivale, tanto che il punteggio non conosce strappi, almeno fino al 19-19. A questa altezza la Promoball accusa un calo di concentrazione che la manda sotto 23-20 e poi, sebbene riesca a reagire e a rientrare a 23-22, cede il parziale per 25-22.

 

Secondo set. Nella frazione di gara che segue, perΓ², arriva il pareggio e questo grazie a una formazione, quella bresciana, che riportatasi sotto rete con la stessa formazione di inizio match, spinge subito al massimo. L’apertura di periodo segna uno 0-4, Olginate ferma il gioco, ma non le tigri, che corrono ancora, tanto che sul 1-9 propiziato da un ace di Ferrari, arriva un altro time out avversario. C’Γ¨ poco da fare perΓ² perchΓ© gli ingranaggi biancorossi sono perfettamente oliati e girano che Γ¨ una meraviglia: 3-13, 6-18, 7-20 recita il tabellone, che poi, nonostante un leggero rallentamento, continua a illuminarsi per lo piΓΉ per la Promoball fino a fissare il punteggio sul 15-25.

 

Terzo set. Forte del pareggio conquistato, la Sanitars Maclodio riprende poi il terzo set da dove aveva lasciato il secondo e cioΓ¨ dai punti fatti. L’inizio Γ¨ pressochΓ© perfetto e, anche grazie al turno al servizio di Ferrari, conduce sullo 0-7. Le padrone di casa provano a fare qualcosa, ma le tigri non intendono retrocedere, al contrario macinano gioco e punti e volano sul 4-16, Castellini poi gioca benissimo con le mani del muro, il che si traduce in un ulteriore allungo 4-18. Dall’altra parte della rete non riesce alcuna reazione cosΓ¬ la Promoball gira la gara dalla sua parte, portandosi sul 1-2 con il parziale di 14-25.

 

Quarto set. Con il rischio di un ko che si fa vicino, Olginate reagisce, si ritrova, e ricomincia a giocare, e la Sanitars Maclodio paga cosΓ¬ dazio e si trova a rincorrere di nuovo: grossi strappi nel corso del parziale non si registrano, ma le avversarie riescono sempre a mantenere qualche lunghezza di vantaggio (4-3, 11-8, 13-11). La Promoball prova qualche cambio, le padrone di casa sembrano in grado di non farsi piΓΉ riagguantare, invece, a quota 24 la paritΓ  Γ¨ ristabilita grazie a un muro di Gasparini, putroppo perΓ² non dura perchΓ© la Gierre Scale indovina l’uno-due giusto e conquista il set per 26-24.

 

Tie-break. Serve un quinto periodo per assegnare la posta e questo si rivela combattuto nelle prime battute poi, toccato il 4-4, la Promoball prende strada, arriva al cambio campo sul 4-8 e, mantenendo concentrazione e sangue freddo anche di fronte a un parziale rientro delle padrone di casa, va a prendersi la vittoria e i due punti, fermando l’incontro con il parziale di 11-15.

Ora il campionato si ferma per poi riprendere il 7 gennaio prossimo con la prima partita del 2023 che per la Sanitars Maclodio sarΓ  ancora in trasferta, stavolta ad Almenno San Salvatore contro il Chorus Volley Bergamo.

IL TABELLINO

Gierre Scale Olginate 2

Promoball Sanitars 3

(25-22, 15-25, 14-25, 26-24, 11-15)

 

Olginate: Giudici 3, Spreafico 14, Carrara 6, Vizzini 17, Camilla Sala 11, Beretta 7, Cristalli, Falgari 4, Meroni, Vassena 1, Corti 7, Zoia, Dell’Oro. All. Sersale.

 

Promoball: Magri 3, Baldi 33, Moriconi 13, Cecchetto 15, Ferrari 10, Castellini 11, Bertoletti (L), Gasparini, Deganello 1, Zanchetti, Conti, Chiara, Sala (L). All. Nibbio

 

Arbitri: Suaria, Bressi.

 

Note: Durata set: 30′, 24′, 23′, 33′, 18′.

Olginate: 4 battute punto e 6 errori, 60% positivitΓ  in ricezione, 41% prf e 11 errori, 27% in attacco e 15 errori, 8 muri punto

Promoball: 11 battute punto e 6 errori. 56% positivitΓ  in ricezione, 34% prf e 4 errori. 35% in attacco e 12 errori, 10 muri punto

 

La classifica: New Volley Adda punti 25, Bellusco, Torbole Casaglia 23, Agrate 22, Olginate 20, Brembo 19, Cartiera dell’Adda 18, Us Argentia, Promoball Sanitars 16, Lurano 15, Bedizzole 13, Arosio 12, Chorus Bergamo 4, V36 Plus Colorfree 2.

 

Prossima partita: sabato 7 gennaio, alle 21, Chorus Bergamo-Promoball Sanitars Maclodio, via Montale, Almenno San Salvatore (Bg).