110° Anniversario della Fondazione della Questura di Brescia

Alle ore 15.30 di martedì 6 luglio, nel piazzale interno antistante l’ingresso della Questura, alla presenza del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Lamberto Giannini, è stato inaugurato il monumento ai Caduti della Polizia di Stato, ideato e creato dai giovani studenti dell’Accademia di Belle Arti “Santa Giulia” di Brescia.

La scelta dell’opera è ricaduta sul progetto di Andrea Previtali, studente di Scultura Monumentale dell’Accademia. L’opera è stata selezionata tra altre cinque, in condivisione con i poliziotti e poliziotti in pensione della Polizia di Stato di Brescia.

A cura della Associazione Nazionale della Polizia di Stato di Brescia, sono state inoltre consegnate quattro borse di studio, intestate ai Capi della Polizia, Prefetto Vincenzo Parisi e Prefetto Antonio Manganelli, nonché agli Ispettori Capo della Polizia di Stato Rosario Sanarico (caduto nell’adempimento del dovere) e Sandro Colonna (vittima Covid – 19).

Le premiazioni sono avvenute alla presenza della vedova Maria Rosa Parisi, accompagnata dal prefetto Vittorio Rizzi, della vedova Adriana Manganelli oltre che del prefetto di Brescia, dr. Attilio Visconti, dei funzionari e del personale della Questura di Brescia.

Nell’occasione a tutti i partecipanti all’evento è stato consegnato un libro dedicato ai caduti della Polizia di Stato di Brescia curato dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato di Brescia.

Alle ore 18.00, presso il Salone Vanvitelliano, all’interno del Palazzo della Loggia, sede del Comune, è stata inaugurata una mostra audiovisiva allestita dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia che ne hanno ideato la scenografia ed il percorso. L’evento, alla presenza del Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono e delle Autorità civili e militari, è stato realizzato grazie all’utilizzo di numerosi documenti originali e suggestive foto storiche, raccolte dall’Ispettore della Polizia di Stato, Flavio Dalla Libera, ora in quiescenza, appartenente alla locale Sezione ANPS.

Sono state inoltre proiettati alcuni video, sempre realizzati dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti SantaGiulia, nel quale sono evidenziate le foto ed i documenti che ripercorrono i 110 di storia della Polizia di Stato a Brescia.

Il Prof. Sergio Onger, professore di Storia Economica del Dipartimento di Economia dell’Università Statale di Brescia, è stato relatore della serata e, illustrando la mostra ha raccontato la storia della città ed il suo connubio con la Polizia di Stato.

L’evento è stato presentato dalla giornalista bresciana Mediaset Monica Gasparini, noto volto televisivo.

Alle 19.45 la Banda della Polizia di Stato, diretta dal Maestro Maurizio Billi, nella suggestiva cornice di Piazza Loggia, alla presenza di circa 500 invitati, si è esibita in un repertorio, concluso con l’esecuzione dell’Inno di Mameli.