Brescia: in arrivo 147 nuove paline di fermata smart

Dopo la presentazione nel nuovo sistema AVM (Automatic Vehicle Monitoring) nel gennaio di quest’anno, si aggiunge un nuovo e importante tassello nella storia di Brescia Trasporti con l’arrivo di 147 nuove paline di fermata smart che andranno a sostituire le 70 attualmente presenti al fine di migliorare e potenziare la qualità dell’informazione offerta agli utenti.

Le nuove paline sono dotate di tecnologia E-INK che, grazie ai consumi ridottissimi, consente il funzionamento con batteria a lunga durata senza la necessità di effettuare alcun collegamento elettrico. Operando in completa autonomia, le paline possono essere installate in qualsiasi punto senza dover effettuare scavi. Un altro aspetto positivo è dato dalla leggibilità del display di 13’ che, essendo dotato di tecnologia E-INK, risulta perfettamente visibile anche sotto la luce del sole, dove invece una palina dotata di display standard risulterebbe di difficile consultazione.

In tema di accessibilità al servizio di trasporto pubblico, un’importante caratteristica è data dalla presenza del vocalizzatore acustico: sul palo di tutte le paline di fermata è infatti posizionato un pulsante che, una volta premuto, attiva il vocalizzatore integrato nella palina che riproduce quanto è indicato sul display, fornendo così anche alle persone con difficoltà visive tutti gli strumenti necessari per potersi spostare con i mezzi di trasporto pubblico.

L’installazione del primo lotto di 75 paline è iniziata in questi giorni e i lavori completi – con la posa di tutte le 147 paline – si concluderanno indicativamente entro giugno 2021. Le paline saranno installate non soltanto sul suolo cittadino, in punti strategici e ad alto utilizzo da parte degli utenti, ma anche nei 14 comuni dell’area urbana servita da Brescia Trasporti.

Per l’azienda – che ha investito quasi 400.000 euro in questo importante progetto – si tratta di un passo particolarmente significativo, poiché ai già evidenti vantaggi introdotti con l’arrivo dell’AVM – che permette di monitorare tutti i bus in movimento fornendo informazioni in tempo reale sia in fermata sia consultando Bresciapp! – si andranno ad unire tutti gli aspetti positivi legati alle nuove paline intelligenti.

Un’ulteriore e concreta testimonianza della grande attenzione che da sempre il Gruppo Brescia Mobilità dedica a tutte le forme di tecnologia, per rendere il sistema di mobilità integrato di Brescia sempre più accessibile ed in linea con i più elevati standard nazionali ed europei.