Coronavirus: medici e infermieri tunisini al Civile di Brescia

Iniziera’ a lavorare a Brescia la delegazione di medici e infermieri tunisini giunti in Italia grazie alla collaborazione tra i due Stati.

Il team e’ stato accolto dal sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai Rapporti con le delegazioni internazionali, Alan Cristian Rizzi, dall’ambasciatore tunisino a Roma, dal Console generale della Tunisia a Milano e dal neo prefetto di Varese, Franco Caputo.

“Abbiamo ricevuto all’aeroporto di Malpensa – ha spiegato Rizzi – un team di medici (3) ed infermieri (4) altamente specializzati messi a disposizione dal Governo tunisino tramite l’ambasciatore e il console generale per aiutarci nell’emergenza del Coronavirus. Domani prenderanno servizio in ausilio di quelli gia’ presenti per aiutare tutto il personale presente all’ospedale di Brescia che, da subito, e’ stato in prima linea nel combattere il coronavirus”.

“Questa concreto segno di vicinanza tunisino – ha sottolineato il sottosegretario – concretizza la proposta di sostegno negli sforzi compiuti dalle autorita’ italiane per combattere la pandemia fatta dal presidente tunisino Kaies Saied al presidente  Sergio Mattarella , basata su una scelta di cooperazione e sussidiarieta’ tra i due Parsi per combattere il virus”.