Campionato Italiano Baristi, Trismoka fa scuola: vince Daniele Ricci, terza Arianna Peli

Daniele Ricci, il bresciano di 22 anni, è diventato campione italiano baristi a Sigep 2020.

Vive ad Amsterdam da un anno e ora si è distinto sulla pedana della competizione nazionale, con l’occhio già rivolto al futuro del mondiale. Un giovane che ha iniziato con la formazione presso l’Istituto alberghiero Andrea Mantegna di Brescia.

Daniele Ricci negli scorsi anni aveva seguito dei corsi in Trismoka vincendo il Trismoka Challenge a Golositalia.

Queste le preparazioni che ha portato in gara:

Il caffè era un Equador Katu Kaì, varietà molto basic, Carnbonic Master Action lavato. Con flavour molto distinti. Insieme al discorso legato ai sensi. La percezione multisensoriale ha aiutato. Avere una tazzina di espresso davanti accompagnati dall’ascolto di un determinato suono, toccando un materiale, guardando uno specifico colore: tutto questo influenza la degustazione. Per quanto riguarda la bevanda a base di latte ha preparato un Cortado, un espresso con 70 ml di latte, montato leggermente più fresco, attorno ai 65 gradi. Durante l’assaggio ha fatto toccare ai giudici una seta per far sì che il mouthfeel sulla lingua fosse esaltato. Infine, per quanto riguarda la signature drink, Ricci ha dichiarato che è stata la prova più complicata perché c’era da lavorare con un caffè chiaro.

Sul podio è arrivata un’altra ragazza della “Scuola Trismoka”: Arianna Peli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *