I Kaufman: Belmondo live a Brescia

I Kaufman tornano a calcare il palco della loro città, tornano finalmente a Brescia in occasione del Tour Belmondo: suoneranno in Latteria Venerdì 14 Dicembre.

 

I Kaufman sono Lorenzo Lombardi, Alessandro Micheli, Matteo Cozza, Simone Gelmini. Diversissimi tra loro ma uniti (anche) dall’amore per gli Smiths e la pizza con le patatine fritte. Prendono il nome da Andy Kaufman, comico surreale e stralunato a cui è dedicata la canzone Man On The Moon dei REM e il film dal titolo omonimo.

Dopo cambi di formazione, i Kaufman attuali escono nel 2014 con il disco Le Tempeste Che Abbiamo (Irma Records) prodotto da Alessandro Raina. Nel corso del tour del disco vengono premiati da Keepon come una delle 5 migliori rivelazioni live dell’anno.

 

Belmondo come Jean Paul. Simbolo del cinema francese della nouvelle vague e di un modo di raccontare la vita e l’amore. Spericolato, malinconico, in equilibrio tra gli opposti, tra la spensieratezza e la malinconia, tra il prendersi e il lasciarsi fino all’ultimo respiro. Come le 11 canzoni del disco che raccontano in modo spiazzante l’amore ai tempi dell’ansia e delle spunte blu di whatsapp. Ma anche dei temi cari al cinema francese e alle canzoni italiane: la fine dell’estate, gli incontri occasionali ai concerti, le promesse di amore eterno, le storie che finiscono, la scoperta del sesso e il senso del tempo che passa e cambia le cose.

Suggerimenti peri momenti migliori di ascolto de disco: al tramonto di ritorno da una giornata di mare in auto su una strada con i capelli che sanno di sale e qualcuno coi piedi sul cruscotto. Oppure di ritorno dal primo appuntamento con la creatura più bella del mondo. Oppure dopo aver lasciato il lavoro per andare a vivere su una stazione orbitale. In ogni caso 38 minuti prima di una rivoluzione.

Il disco è scritto da Lorenzo Lombardi, autore BMG, con Alessandro Raina (Amor Fou), prodotto da Alessandro Raina e Luca Serpenti. Registrato,mixato e masterizzato da Luca Serpenti al Blacknest studio di Milano. Etichetta INRI/ METATRON, edizioni BMG Italy, No Comment Opificio Musicale , Universal Music Publishing Ricordi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *