• Giovanni Allevi a Dis_Play

    Un concerto di Natale superlativo in arrivo a Brescia: il 14 Dicembre Giovanni Allevi salirà sul palco di Dis_PLay al Brixia Forum Read More
  • A Brescia c'è Luca Carboni!

    Luca Carboni, inizia lo SPUTNIK TOUR Sabato 3 novembre 2018, ore 21:30 Gran Teatro Morato - Brescia Il nuovo singolo IO NON VOGLIO Read More
  • Rassegna della Microeditoria: Inventiamo il futuro

    Torna anche quest'anno a Chiari, dal 2 al 4 novembre, la Rassegna della Microeditoria di Chiari in Villa Mazzotti. Se la cultura Read More
  • Il teatro è popolare con la Compagnia Filo di Rame di Palazzolo

    Anche per questo quinto anno di attività la Compagnia Filodirame propone all'interno del Teatro Sociale di Palazzolo sull'Oglio una ricca Stagione Eventi Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

RadioGiornale Pomeriggio

  • Giovedì, 11 Ottobre 2018 09:25
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale dell'11 Ottobre 2018 – Pomeriggio

 

La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione di Pisogne hanno tratto in arresto due pregiudicati residenti a Costa Volpino (Bg), rispettivamente di 33 e 27 anni. I carabinieri hanno intercettato e bloccato i due italiani che, dopo aver posteggiato la loro auto in un luogo appartato, stavano tentando di svuotare il carburante contenuto nel serbatoio di un autocarro in sosta. I due pregiudicati hanno provato a scappare ma sono stati inseguiti e bloccati anche grazie all'intervento di un militare che li stava monitorando.

 

Sotto il camion è stata recuperata una tanica nella quale erano già stati riversati circa cento litri di gasolio. I due sono stati arrestati per tentato furto aggravato. La successiva perquisizione eseguita a casa del più giovane degli arrestati ha consentito di rinvenire e sequestrare anche uno scooter Mbk Booster, risultato rubato a Costa Volpino (Bg) nel mese di Gennaio 2018. Anche l'auto a bordo della quale i due arrestati viaggiavano per commettere le loro escursioni predatorie è stata sottoposta a sequestro poiché priva di copertura assicurativa. Nessuno dei due era titolare di patente di guida.
Il loro arresto è stato convalidato dal Giudice del Tribunale di Brescia. I Carabinieri della Stazione di Pisogne e della Compagnia di Breno continuano i loro accertamenti per verificare l'eventuale coinvolgimento dei due arrestati in altri eventi delittuosi avvenuti in zona nelle ultime settimane.

 

Nei giorni scorsi i militari della Compagnia di Gardone hanno arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Brescia un 47enne di Gussago per atti persecutori e lesioni personali. Quest'ultimo, dalla scorsa estate, al termine della relazione con la compagna, ha posto in essere una serie di episodi e comportamenti vessatori tali da minare la serenità e la salute della vittima. Il più grave a livello fisico è stato posto in essere il 22 settembre scorso allorché a Gussago, durante la manifestazione "Gocce di Franciacorta", notata la ex compagna ad un tavolo con alcuni amici, la avvicinava da dietro sferrandole repentinamente alcuni violenti pugni alla nuca, facendola in tal modo cadere rovinosamente a terra. Successivamente l'uomo tentava di avventarsi nuovamente sulla vittima ma veniva bloccato dalle altre persone presenti. La povera donna, dopo il controllo al pronto soccorso, riportava visibili lividi ma, fortunatamente, nessuna frattura.

 

Dalla sera stessa e nei giorni successivi è iniziato il lavoro dei militari della stazione di Gussago che, attraverso la raccolta di svariate testimonianze, referti ospedalieri e il racconto della vittima, hanno ricostruito con precisione certosina una storia di minacce, violenza e soprusi.
Al termine delle indagini e dopo il vaglio della Procura della Repubblica che con un pool specializzato di magistrati fronteggia ormai quotidianamente questi gravissimi episodi, per il 47enne si sono aperte nei giorni scorsi le porte del carcere cittadino.

 

SPORT:
L'Active Team La Leonessa di Active Sport ha partecipato alla penultima tappa del Giro d'Italia Handbike mantenendo ben salda la propria posizione al vertice della classifica per società della competizione. La prossima settimana sarà per l'Active Team La Leonessa una settimana d'intensa preparazione in vista dell'ultima tappa del Giro d'Italia, la finalissima a Torino che si disputerà Domenica 14 Ottobre dove tutti gli atleti dell'Associazione bresciana correranno per conquistarsi il titolo di Fast Team del Giro d'Italia Handbike, titolo che sarebbe il giusto coronamento alla passione, agli forzi e ai sacrifici di tutta una stagione e dove cercheranno di confermare le maglie rosa, bianca e nera.