• Continua la Sagra del Contadino di Mairano

    Coltiviamo la tradizione: è questo il motto della XIV edizione della Sagra del Contadino di Mairano, appuntamento entrato nel cuore di migliaia Read More
  • Aperte le iscrizioni per il Canta Sulzano del 5 ottobre

    Nell'ambito della 14^ Sagra del Cinghiale in programma a Sulzano, per la giornata di venerdì 5 ottobre - alle ore 20:30 -, è previsto Read More
  • Eatinero a Cremona

    Dal 28 al 30 settembre, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona​, in collaborazione con Confesercenti della Lombardia Orientale, Read More
  • La nuova stagione del Teatro Comunale Odeon

    20 anni di programmazione, di intenso lavoro, di cambiamenti. 20 anni di attività costante, di impegno condiviso, di sfide raccolte e vinte, Read More
  • Luca Carboni al Gran Teatro Morato

    Sabato 3 Novembre al Gran Teatro Morato c'è Luca Carboni! “Una grande festa” fin dal primo ascolto suona come uno dei grandi Read More
  • Angelo Pintus torna a Brescia

    Dopo il grande e crescente successo degli ultimi anni, Angelo Pintus è pronto a tornare in tour nei principali teatri italiani. A Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

RadioGiornale Ore 12.00

  • Venerdì, 14 Settembre 2018 07:34
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale del 14 Settembre 2018 – Ore 12.00

 

Un inferno di lamiere e ambulanze. Giovanissimi con la coperta oro e argento che hanno dato loro i soccorritori. E un corpo immobile. Ora è tempo dei soccorsi. Poi si tenterà di capire il perchè del nuovo, tragico, incidente in A21, tra Manerbio e Brescia, in direzione della città. Quel che è certo è che un pullman ha tamponato un mezzo pesante e che il conducente del bus è morto. 12 i feriti, ma più di 36 le persone coinvolte: il bus turistico infatti trasportava studenti bosniaci. I feriti sono stati ricoverati al Civile, alla Poliambulanza e a Sant'Anna. Sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia stradale. La A21, tra Manerbio e Brescia è stata chiusa. Si circola regolarmente nel senso opposto di marcia.

 

Gli agenti della Polizia Locale di Brescia hanno ricostruito la scena grazie alle immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza cittadino che presidia il sottopassaggio. Ma sono state poi le analisi sul conducente dell'auto che ha investito e ucciso Nadia Zangarini, 63enne di via Codignole, che ha dato il quadro completo della tragedia che si è consumata in vai Lamarmora, a un chilometro da un altro investimento, quello che ha tolto la vita, a Ferragosto, ad una madre e al figlio. E anche in questo caso la droga ha avuto un ruolo determinante.

 

Mentre le condizioni della donna ricoverata in ospedale a causa del virus West Nile (ovvero la «febbre del Nilo») sono stazionarie, il Comune ha già in programma altre due disinfestazioni nella zona nel raggio di 200 metri dall'abitazione della clarense, nei pressi di via Tagliata. Queste avverranno nelle serate di lunedì 17 e lunedì 24. E non solo: come dichiarato dal sindaco, Massimo Vizzardi, sono in programma per oggi disinfestazioni straordinarie anche in tutte le scuole comunali. L'emergenza era scattata venerdì scorso, quando una donna, residente a Chiari, era stata ricoverata in ospedale per aver contratto questo virus. Il Comune si era subito attivato con la procedura d'emergenza. A essere interessate le zone di via Tagliata e una piccola porzione della sua seconda traversa; la parte finale delle vie Parva Domus e Da Vinci; le vie Vivaldi, Don Milani ed Einstein oltre alla quasi totalità di via Turoldo.

 

PALCOSCENICO.
Domenica 16 settembre piazza Vittoria sarà invasa da più di 40 stand dei negozi del nostro Consorzio: brand di qualità e prodotti esclusivi a prezzi mai visti!
Vi aspettiamo dalle 10 alle 19 per una giornata di shopping diversa dal solito, con protagonisti i negozio del Centro di Brescia! Vi aspettiamo per il Pigliatutto!

 

METEO:
PREVISIONE PER SABATO 15 SETTEMBRE 2018
Stato del cielo: fino al pomeriggio nuvoloso in pianura, poco nuvoloso sui rilievi, quindi deboli schiarite sulla fascia pianeggiante e graduale aumento della nuvolosità su Alpi e Prealpi.
Precipitazioni: nella notte deboli residuali sulla pianura orientale, al mattino deboli su Appennino e localmente prealpi di nordovest, in esaurimento nel pomeriggio.
Temperature: minime stazionarie, massime in lieve calo. In pianura minime a circa 18°C, massime attorno a 27°C.