• Continua la Sagra del Contadino di Mairano

    Coltiviamo la tradizione: è questo il motto della XIV edizione della Sagra del Contadino di Mairano, appuntamento entrato nel cuore di migliaia Read More
  • Aperte le iscrizioni per il Canta Sulzano del 5 ottobre

    Nell'ambito della 14^ Sagra del Cinghiale in programma a Sulzano, per la giornata di venerdì 5 ottobre - alle ore 20:30 -, è previsto Read More
  • Eatinero a Cremona

    Dal 28 al 30 settembre, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona​, in collaborazione con Confesercenti della Lombardia Orientale, Read More
  • La nuova stagione del Teatro Comunale Odeon

    20 anni di programmazione, di intenso lavoro, di cambiamenti. 20 anni di attività costante, di impegno condiviso, di sfide raccolte e vinte, Read More
  • Luca Carboni al Gran Teatro Morato

    Sabato 3 Novembre al Gran Teatro Morato c'è Luca Carboni! “Una grande festa” fin dal primo ascolto suona come uno dei grandi Read More
  • Angelo Pintus torna a Brescia

    Dopo il grande e crescente successo degli ultimi anni, Angelo Pintus è pronto a tornare in tour nei principali teatri italiani. A Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

RadioGiornale Mattina

  • Lunedì, 11 Giugno 2018 15:36
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale del 12 giugno 2018 - Mattina

I Carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di 34 grammi di cristalli di MDMA un 29enne bresciano, incensurato. L’arresto è stato l’epilogo di una serie di servizi organizzati la scorsa settimana in occasione dei festeggiamenti per la fine dell’anno scolastico e volti al controllo dei luoghi di aggregazione giovanile, discoteche e Pub della Bassa. Il giovane è stato fermato dai Carabinieri di Bagnolo Mella con 4 dosi di MDMA a bordo della propria autovettura nel Comune di Flero, prima che potesse rifornire i giovani in attesa dello stupefacente. L’immediata perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire un totale di 85 dosi di MDMA tutta in cristalli.

La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell'assessore alla Sicurezza, i criteri per l'assegnazione ai Comuni dei fondi per la progettazione e la realizzazione della messa in sicurezza delle piste ciclabili. Oltre 3,6 milioni di euro, di cui 2,8 provenienti dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e 800.000 dalla Regione Lombardia. "Questo progetto - ha concluso l'assessore alla Sicurezza - riguarda tanti ciclisti della Lombardia che utilizzano le piste ciclabili. Per la loro sicurezza la Regione intende dare un contributo, partendo dalle grandi citta' come Brescia e Milano, fino ai piccoli centri abitati, dalle zone più trafficate a quelle che lo sono meno, sia nei centri storici che nelle periferie.

 

SPORT

Ha preso il via la stagione agonistica italiana dello sci nautico con lo Slalom Cup svoltosi nelle acque del lago artificiale di San Gervasio. Un avvio con il botto per la lunga fila di risultati di rilievo che i 26 atleti giunti da tutta europa, hanno regalato al pubblico posizionato sulle sponde del bacino della bassa bresciana. Su tutti quella dell'austriaco Under 14 Nikolaus Attensam che dopo due grandi performance nella mattinata, nel pomeriggio ha virato due boe con corda a 10.75, un risultato che lo proietta tra i big e verso la riconferma del titolo europeo conquistato nel 2017. Dietro di lui Florian Parth che dopo un primo round da dimenticare, si è messo in luce delle due successive prove, ma l'austriaco oggi era davvero inarrivabile. Tra gli under 17, miglior risultato per il monegasco Alexis Keusseoglou che ha preceduto lo svizzero Mike Frei. Nella categoria Open, grande risultato del bresciano Nicholas Benatti che regola nell'ordine il Georgiano naturalizzato sangervasino Guralia Genadi e lo spagnolo Theodore Sauvat.

 

METEO

Le previsioni del tempo per martedì 12 giugno: generali condizioni di variabilità con nubi più estese e compatte a ridosso dei rilievi. Le schiarite più ampie saranno invece probabili sulla bassa pianura orientale. Rovesci e temporali possibili su gran parte del settori, comunque più diffusi a ridosso dei rilievi. Temperature minime stazionarie o in locale calo, massime in generale diminuzione.