• "Ama e cambia il mondo", il kolossal Romeo e Giulietta arriva a Brescia

    “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” riprende le rappresentazioni in tutta Italia. Il musical - tratto dall’opera di William Shakespeare e Read More
  • Le mille bolle magiche al Teatro Santa Giulia

    Direttamente dal "Gazillion Bubble Show" di New York: Il più grande spettacolo di Bolle di Sapone mai visto prima con un incredibile Read More
  • Corsa in Maddalena

    Domenica 21 Ottobre torna la 13a Edizione di Corsa in Maddalena, la manifestazione podistica competitiva e non, di 10 km e 200 Read More
  • Sagra d'Autunno a Bassano Bresciano

    Domenica 21 Ottobre Bassano Bresciano (BS) ospita la Sagra d’Autunno: la manifestazione che promuove e propone i profumi, i colori e i Read More
  • Fondazione Brescia Musei: le iniziative della settimana

    IL CORSO DI STORIA DELL'ARTE, LA VISITA IN LINGUA RUSSA ALLA PINACOTECA E LA NUOVA INTERESSANTE PROGRAMMAZIONE DEL CINEMA NUOVO EDEN Week Read More
  • Giovanni Allevi a Dis_Play

    Un concerto di Natale superlativo in arrivo a Brescia: il 14 Dicembre Giovanni Allevi salirà sul palco di Dis_PLay al Brixia Forum Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

RadioGiornale Pomeriggio

  • Martedì, 15 Maggio 2018 08:23
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale del 15 Maggio 2018 – Pomeriggio

 

Continua a piovere sul bacino gardesano e l'allerta è per il livello del lago che da giorni ha raggiunto i livelli di guardia, soprattutto nel medio e alto Garda dove c'è preoccupazione, in primis sulla sponda veronese, per i problemi di erosione della costa e i danni ai lungolaghi. IL GARDA ieri aveva raggiunto la quota di 135 cm allo zero idrometrico di Peschiera, una misura che ha comportato immediatamente da ieri mattina alle 8.45 l'aumento dei deflussi dalla diga di Salionze da 80 a 100 metri cubi al secondo. Per la cronaca gli afflussi sono in aumento a 90,2 metri cubi al secondo e la percentuale di riempimento ha raggiunto il 100%. Solo in un altro paio di occasioni negli ultimi vent'anni, nel 2013 e nel 2004 si era assistito a situazioni analoghe. «Nonostante il perdurare delle piogge - chiarisce il segretario generale della Comunità del Garda Pierlucio Ceresa - la situazione è sotto controllo.

 

Reati in flessione nel 2017. Lo annunciano le proiezioni del Viminale, secondo le quali in Italia gli omicidi sarebbero diminuiti dell'11,8%, le rapine dell'11%, i furti del 9,1%. Ma si tratta di dati non ancora cristallizzati, perché al momento l'unica fonte certificata è il corposo dossier del Ministero degli Interni sulla diffusione geografica dei reati nel 2016. Una relazione sull'attività delle forze di polizia e sullo stato dell'ordine e della sicurezza pubblica nel territorio nazionale, sul fenomeno della criminalità organizzata, nonché l'analisi criminologica della violenza di genere, che delinea un quadro di sintesi - per il periodo di riferimento del 2016 - dello stato della sicurezza nel nostro Paese. Una sorta di studio epidemiologico del crimine, diffuso nei giorni scorsi.

 

La comunità di Orzinuovi è sotto shock. La statua del Sacro Cuore custodita nella chiesa di Santa Maria Addolorata alla Porta è stata distrutta: non è chiaro ancora se si sia trattato di un raid vandalico o di un episodio accidentale. Il parroco opta per un incidente, ma non è ancora tramontata l'ipotesi di un blitz teppistico. LA SCONCERTANTE scena del simulacro in pezzi è apparsa sabato sera alla custode, che stava come sempre controllando che in ogni angolo dell'edificio tutto in fosse in ordine, prima di accingersi alla chiusura. La chiesa dell'Addolorata è ricavata nell'antica porta di San Giorgio, che si apriva sul lato sud della cerchia delle mura eretta a difesa della fortezza di Orzinuovi. Venne costruita nel 1836 come voto per la presunta apparizione avvenuta nel 1836. Conserva all'esterno le tracce dell'antica porta e il leone di San Marco simbolo della Serenissima.

 

 

SPORT:
Con un canestro di Marcus Landry a 7 secondi dalla fine e una successiva grande difesa sull'ultimo attacco varesino, la Leonessa dei canestri supera l'Openjobmetis e si porta sul 2-0 nella serie. Una partita non certo adatta ai deboli di cuore quella giocata da una Germani non perfetta, ma efficacissima in quanto a resa. La Pallacanestro Varese, in vantaggio per grande parte del match, si è vista raggiungere sul finale di un derby vivace quanto combattuto e che ancora una volta aveva visto una partenza con il freno tirato da parte dei biancoblù