• Continua la Sagra del Contadino di Mairano

    Coltiviamo la tradizione: è questo il motto della XIV edizione della Sagra del Contadino di Mairano, appuntamento entrato nel cuore di migliaia Read More
  • Aperte le iscrizioni per il Canta Sulzano del 5 ottobre

    Nell'ambito della 14^ Sagra del Cinghiale in programma a Sulzano, per la giornata di venerdì 5 ottobre - alle ore 20:30 -, è previsto Read More
  • Eatinero a Cremona

    Dal 28 al 30 settembre, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona​, in collaborazione con Confesercenti della Lombardia Orientale, Read More
  • La nuova stagione del Teatro Comunale Odeon

    20 anni di programmazione, di intenso lavoro, di cambiamenti. 20 anni di attività costante, di impegno condiviso, di sfide raccolte e vinte, Read More
  • Luca Carboni al Gran Teatro Morato

    Sabato 3 Novembre al Gran Teatro Morato c'è Luca Carboni! “Una grande festa” fin dal primo ascolto suona come uno dei grandi Read More
  • Angelo Pintus torna a Brescia

    Dopo il grande e crescente successo degli ultimi anni, Angelo Pintus è pronto a tornare in tour nei principali teatri italiani. A Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

RadioGiornale Pomeriggio

  • Martedì, 13 Marzo 2018 08:26
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale del 13 Marzo 2018 – Pomeriggio

 

Si svolgeranno Sabato 17 Marzo 2018 al cittadino Liceo scientifico statale "Leonardo" di via Balestrieri, le Semifinali provinciali dei "Campionati Internazionali dei Giochi Matematici" 2017/2018, 32^ edizione a livello mondiale, 25^ organizzata in Italia dal Centro PRISTEM dell'Università Bocconi e 23^ ospitata dal Leonardo per la zona di Brescia e provincia. La manifestazione vede coinvolti quest'anno più di 1100 concorrenti, composti da alunni delle scuole medie inferiori, superiori, studenti universitari e adulti.

 

La municipalizzata Chiari Servizi ha dato il via alla distribuzione delle fatture di acconto della tariffa corrispettiva del Comune. Ma curiosità, questa verrà effettuata su gran parte del territorio con le biciclette elettriche. L'acconto relativo al 2018 è stato calcolato utilizzando le tariffe annue dell'anno precedente, nella misura del 50%. Poi, eventuali variazioni tariffarie verranno conguagliate con la fattura a saldo. Nell'importo saranno inclusi anche eventuali conferimenti aggiuntivi del rifiuto indifferenziato effettuati nel 2017 e differenze per variazioni dei componenti del nucleo familiare. Il pagamento deve essere effettuato mediante il modello F24 allegato presso qualsiasi ufficio postale o bancario. La scadenza è il 31 marzo.

 

Pensava di aver escogitato un metodo infallibile per sfuggire ai controlli delle forze dell'ordine, il 45enne bresciano fermato venerdì sera in pieno centro a Brescia. Un metodo, quello di nascondere la droga all'interno di un accendino, non nuovo, anzi anche piuttosto diffuso, che non ha tratto in inganno i Carabinieri di Brescia. A dare nell'occhio prima l'atteggiamento sospetto dell'uomo, poi il peso - decisamente troppo leggero-  e il malfunzionamento di un accendino scovato durante la perquisizione personale.  La droga, tre dosi di cocaina, era stata infilata nell'accendino precedentemente svuotato del liquido necessario per avviare la combustione. Capendo di essere di fronte a un pusher di mestiere, i militari hanno esteso i controlli all'abitazione del 45enne, dove sono state trovate altre dosi di cocaina, un bilancino di precisione e il materiale per il confezionamento delle dosi.  In tutto sono stati sequestrati 16 grammi dello stupefacente e 100 euro in contanti, ritenuti i proventi dell'attività di spaccio. Dopo le formalità di rito, il 45enne ha trascorso la notte agli arresti domiciliari ed è stato giudicato sabato mattina mediante rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l'arresto, condannando l'uomo  a dieci mesi di reclusione e al pagamento di una multa da 2000 euro.

 

SPORT:

Il Brescia ritorna da Novara con un'amara sconfitta in un delicato scontro salvezza: finisce 2-1 e la panchina di Boscaglia trema: in tribuna al Piola, dove il Brescia era passato per primo, c'era anche Ivo Pulga, tecnico stimato da Cellino.