• Chi sarà il talento bresciano del caffè di quest'anno?

    Sono terminate le selezioni per trovare i 12 giovani talenti che si esibiranno e sfideranno nella Trismoka Challenge 2018 a Golositalia&Aliment 2018 Read More
  • Le Orme e David Cross live a Dis_Play

    Dopo 52 anni di attività, fa sempre uno strano effetto pensare di stilare un comunicato stampa di una band come LE ORME Read More
  • Domenica ''Pigliatutto'' in Piazza Vittoria

    Dopo il successo di settembre torna Domenica 25 Febbraio, in Piazza Vittoria il "Pigliatutto" l'evento organizzato dal Consorzio Brescia Centro che porterà Read More
  • Week-end tra le delizie a Golositalia

    Dal 24 al 27 febbraio 2018 i riflettori sono puntati sul Centro Fiera del Garda a Montichiari dove andrà in scena la Read More
  • Chiuse le iscrizioni alla 500 MIGLIA TOURING: tutto esaurito!

    La 500 Miglia Touring, manifestazione dedicata alle auto d'epoca, ha iniziato a scaldare i propri motori con la presentazione all'Auto Classica di Read More
  • Tener-a-mente Festival 2018: Steve Hackett si aggiunge all'ottava edizione

    DOPO PAT METHENY, JEFF BECK e CIGARETTES AFTER SEX UN NUOVO GRANDISSIMO ARTISTA SI AGGIUNGE ALL'OTTAVA EDIZIONE DI TRA I PIONIERI DEL Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

RadioGiornale Ore 12.00

  • Venerdì, 12 Gennaio 2018 08:54
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale del 12 Gennaio 2018 - Ore 12.00

 

Sono proseguite fino all'alba di oggi le operazioni di spegnimento dell'immenso incendio che ieri sera ha coinvolto la Sil-Industrie Saleri Italo di Lumezzane. Il rogo ha interessato un capannone dell'azienda in via Ruca dove si trovano, distribuiti su più piani, vari macchinari per l'imballaggio oltre al magazzino. Le fiamme sarebbero scaturite proprio dal deposito, dove c'erano imballaggi di cartone e anche materie plastiche. In quel momento erano impegnati al lavoro diversi addetti del secondo turno e sarebbe stata una dipendente a scoprire il divampare delle fiamme nel reparto spedizioni dello stesso magazzino. Tutti gli operai sono riusciti a mettersi in salvo in modo ordinato e pare che un uomo sia rimasto intossicato, ma non sarebbe grave. Nel rogo sono rimaste coinvolte anche due aziende vicine. Circa venti squadre dei vigili del fuoco, provenienti da tutta la provincia, sono state impegnate nello spegnimento. Sul posto si sono riversati molti cittadini sconcertati per quanto stava accadendo, mentre i titolari della Sil – che conta più di 400 addetti e si occupa di automotive, pompe e sistemi di raffreddamento per auto – sono rimasti inermi di fronte al vasto rogo che ha provocato anche una densa nube di fumo. Nella giornata di venerdì, al termine dello spegnimento, si procederà con la bonifica e si valuteranno tutti gli elementi, dalle cause ai danni provocati e guardando anche ai lavoratori che forzatamente dovranno vedere la propria posizione.

 

Anche Casto ha dovuto fare i conti con un incendio divampato ieri sera alla Rc Italia di via Roma. All'interno dell'azienda sono presenti macchinari per la verniciatura di maniglie e carpenteria metallica per conto terzi. In quel momento, conclusa la giornata di lavoro, tutti gli impianti erano spenti e non c'erano operai, ma un muletto era in carica a una presa di corrente. Il rogo potrebbe quindi essere stato innescato da un corto circuito, ma al momento tutte le cause sono da valutare. Sul posto, dopo aver notato le fiamme e allertato il 112, numero unico di emergenza, sono giunti i vigili del fuoco da Salò e Vestone. Sono stati decisivi per limitare i danni e salvare la maggior parte del capannone. Tuttavia, dovranno essere effettuate delle verifiche sulla soletta dove sono presenti i macchinari. L'incendio è divampato al piano terreno dello stabile in una zona non agevolmente raggiungibile dall'esterno. E i pompieri hanno faticato a spegnerlo anche per alcuni problemi tecnici, per poi attingere acqua dal vicino torrente Nozza. Intorno alle 22 le fiamme erano state circoscritte e poi spente, mentre si è pensato alla bonifica. L'azienda già in passato aveva subito un rogo.

 

 

PALCOSCENICO:
Sabato 27 gennaiosi svolgeràla Caspolada al Chiaro di Lunain Alta Valle Camonica, uno degli appuntamenti più amati dell'arco alpino, organizzata dalla Pro Loco di Vezza d'Oglio e oltre 300 volontari.Dopo il grande successo degli scorsi anni - nel 2016 si sono svolti anche i campionati mondiali per racchette da neve - quest'anno il percorso torna ad essere quello tradizionale nel lungovalle tra Vezza d'Oglio e Vione, che non richiede alcuna preparazione atletica particolare, se non passione per la natura e voglia di stare in compagnia. Per iscriversi all'evento o ottenere informazioni necessarie è possibile contattare laPro Loco di Vezza D'Oglio al numero 0364 76131, oppure consultare il sito www.caspolada.it.

 

 

METEO:
PREVISIONE PER SABATO 13 GENNAIO 2018
Stato del cielo: soleggiato su Alpi e Prealpi con ottima visibilità; sulla Pianura possibili nebbie al primo mattino e cielo da poco a parzialmente nuvoloso sui settori meridionali e Appennino.
Precipitazioni: assenti.
Temperature: in lieve calo. In Pianura minime attorno a 0°C massime attorno a 9°C