• Le ricette di Kiki

    Oggi Le Ricette di Kiki propone: PROSCIUTTO E MELONE IN INSALATA Ingredienti: un piatto di insalata mista, 2 o 3 fette di Read More
  • Norah Jones al Vittoriale

    Norah Jones suonerà al Vittoriale al Festival Tener-A-Mente il 24 luglio 2018. Attiva sulle scene musicali dal 2002, il debutto di Norah Read More
  • Il Mart a Sella Giudicarie con tre big dell'arte contemporanea

    E' la mostra Uomo, Natura, Cosmo, realizzata attraverso una sinergia tra l'amministrazione comunale e il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea Read More
  • FeralpiSalò, inizia la campagna abbonamenti

    Carica, determinazione, entusiasmo. In campo e sugli spalti. Quella che è iniziata è una stagione da vivere "Con Il Fuoco Dentro". Con Read More
  • Torna lo street food di Eatinero: appuntamento a Desenzano del Garda

    Dal 26 al 29 luglio, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Desenzano del Garda, arriva per la prima volta Read More
  • Festival Tener-A-Mente: mercoledì 25 luglio arriva Marcus Miller

    MARCUS MILLER in concerto mercoledì 25 luglio 2018 Festival del Vittoriale TENER-A-MENTE Virtuoso del basso, compositore e produttore discografico statunitense, Marcus Miller, Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

RadioGiornale Pomeriggio

  • Martedì, 05 Dicembre 2017 09:10
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale del 5 Dicembre 2017 – Pomeriggio

 


Dramma ieri a Provaglio d'Iseo, nel bresciano. Da una stazione di servizio lungo la provinciale 510 Sebina, è stato allertato il 112 per la presenza di un uomo privo di vita alla guida di un'auto. Sul posto, oltre all'automedica proveniente da Bergamo e a un'ambulanza di Corte Franca, sono giunti i carabinieri della compagnia di Chiari. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso, mentre le forze dell'ordine stanno indagando su cosa possa essere successo all'uomo, di cui non si conoscono ancora le generalità. Sarebbe stato escluso il coinvolgimento di altre persone e il gesto estremo, mentre potrebbe essersi trattato di un malore fatale avuto alla guida. Forse l'autista mentre percorreva la provinciale ha avuto le avvisaglie di un crollo fisico e ha accostato nel piazzale del distributore di benzina dove è stato trovato morto.

 


Un'ambulanza della Croce Bianca di Brescia e una pattuglia dei carabinieri della compagnia cittadina sono intervenute ieri in via Daniele Comboni in città. A chiedere soccorso è stata una nigeriana di 24 anni che aveva alcune ferite sul corpo. L'africana, che è stata trasportata all'ospedale Città di Brescia, ha detto ai militari di essere stata aggredita da un uomo suo connazionale dopo una lite. Poi questo sarebbe fuggito. I medici della clinica stanno verificando le sue condizioni per capire il tipo di violenza, mentre le forze dell'ordine indagano sulla versione della giovane.

 


Sono stati i vicini di casa a dare l'allarme: non usciva ormai da un paio di giorni. Aveva improvvisamente stroncato tutte le sue abitudini: la passeggiata, il caffè al bar, le chiacchiere sulla porta. Ma la sua televisione continuava a rimanere accesa: inevitabile allora la chiamata alle forze dell'ordine. Un oscuro presagio, che si è concretizzato in una macabra scoperta: il pensionato Renato Spinelli è stato trovato senza vita in casa, riverso a terra e morto a quanto pare per cause naturale. Per sciogliere ogni dubbio la magistratura ne ha comunque disposto l'autopsia. Non ci sarebbero segni di effrazione: la porta era chiusa dall'interno. A trovarlo steso a terra sono stati i carabinieri, intervenuti ieri insieme ai vigili del fuoco che hanno sfondato la porta. Spinelli potrebbe essere morto da più di 24 ore. Le ipotesi non sono molte: un malore improvviso, che l'ha stroncato sul colpo, oppure una brutta caduta dopo che si è sentito male. Originario di Soncino, sul confine tra Brescia e Cremona, da tempo ormai abitava a Borgo San Giacomo. Dove si era fatto conoscere e apprezzare, per la sua gentilezza, per il saluto che non negava mai a nessuno.

 


SPORT:
Dopo la prima prova, svoltasi a Ottobre alla piscina Lamarmora di Brescia, domenica in quella di Lumezzane è andata in scena la seconda tappa del campionato provinciale di nuoto e nella vasca, quotidianamente utilizzata dall'Albatros, sono scesi a sfidarsi oltre 330 atleti. Nella prima prova Albatros aveva conquistato ben 998,5 punti, seguita da ESC con 579, una differenza punti sostanziosa che va aumentando dopo la giornata di domenica nella quale i punti sono stati 1163,5.