• Le ricette di Kiki

    Oggi Le Ricette di Kiki propone: PROSCIUTTO E MELONE IN INSALATA Ingredienti: un piatto di insalata mista, 2 o 3 fette di Read More
  • Norah Jones al Vittoriale

    Norah Jones suonerà al Vittoriale al Festival Tener-A-Mente il 24 luglio 2018. Attiva sulle scene musicali dal 2002, il debutto di Norah Read More
  • Il Mart a Sella Giudicarie con tre big dell'arte contemporanea

    E' la mostra Uomo, Natura, Cosmo, realizzata attraverso una sinergia tra l'amministrazione comunale e il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea Read More
  • FeralpiSalò, inizia la campagna abbonamenti

    Carica, determinazione, entusiasmo. In campo e sugli spalti. Quella che è iniziata è una stagione da vivere "Con Il Fuoco Dentro". Con Read More
  • Torna lo street food di Eatinero: appuntamento a Desenzano del Garda

    Dal 26 al 29 luglio, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Desenzano del Garda, arriva per la prima volta Read More
  • Festival Tener-A-Mente: mercoledì 25 luglio arriva Marcus Miller

    MARCUS MILLER in concerto mercoledì 25 luglio 2018 Festival del Vittoriale TENER-A-MENTE Virtuoso del basso, compositore e produttore discografico statunitense, Marcus Miller, Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

"Bibbiù" una serata all'insegna della tradizione e della memoria popolare

Sabato 9 dicembre alle 21, al Teatro Italia di Lonato del Garda, va in scena lo spettacolo teatrale "Bibbiù", organizzato dal CTB Centro Teatrale Bresciano in collaborazione con il Comune di Lonato (Assessorato alla Cultura), con il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Brescia.


Lo spettacolo di Achille Platto, con la regia di Giacomo Andrico è una produzione di Teatro Laboratorio Brescia con gli attori Alessandra Domeneghini e Sergio Mascherpa.


"Bibbiù" è la riscrittura in dialetto bresciano di alcuni brani dell'Antico e Nuovo Testamento.

L'opera non è una traduzione del testo biblico e nemmeno una facile parodia: il "Bibbiù" di Platto, nella sua autonomia, si affianca al grande originale sacro e lo arricchisce nel segno della poesia, in un contesto di significati che appartengono al mondo contadino travolto ormai nei suoi valori dalle grandi trasformazioni sociali e industriali. Un esilarante racconto a due di un testo quindi bresciano, una serata all'insegna della tradizione, del divertimento e della memoria popolare.


Ingresso a pagamento: biglietto intero 8 euro, ridotto 5.