• Paolo Benvegnù e Marina Rei live a Sulzano

    Si chiama "Canzoni contro la disattenzione", il nuovo straordinario progetto di Marina Rei e Paolo Benvegnù che vedrà i due artisti insieme Read More
  • Negrita: mercoledì 18 luglio al Brescia Summer Music 2018

    Sono aperte le prevendite dei biglietti per i concerti del Brescia Summer Music 2018 Mercoledì 18 luglio - NEGRITAPOSTO UNICO/IN PIEDI: € 30,00 prevendita Read More
  • Notte Bianca dello sport a Castegnato

    Sabato 26 maggio 2018 dalle 19:00 alle 22:30 a Castegnato. Programma: 19:00 Ritrovo in Piazza Dante19:30 Partenza con la Fiaccola dello sport Read More
  • La notte nelle contrade

    E' ormai tutto pronto a Flero per la "Notte nelle contrade" che si terrà sabato 26 maggio a partire dalle ore 20. Read More
  • Sportiamo al Parco Metelli di Palazzolo

    Sarà un weekend all'insegna dello sport quello del 25, 26 e 27 maggio a Palazzolo sull'Oglio. Al parco Metelli ci sarà infatti Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

RadioGiornale Mattina

  • Venerdì, 11 Agosto 2017 12:40
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale del 12 Agosto 2017 – Mattina

 

Due camionisti bresciani dipendenti di un'azienda di Sabbio Chiese sono stati denunciati a Borgo Vercelli, nell'omonima provincia piemontese, nel momento in cui stavano scaricando dei rifiuti in un'area industriale abbandonata del paese. A scoprirlo erano stati alcuni rappresentanti del Comune vercellese quando hanno notato un continuo e sospetto via vai di mezzi pesanti verso quell'area. Qui hanno scoperto i due autotrasportatori, di 42 e 52 anni, mentre scaricavano dei materiali plastici, legna e rifiuti diversi senza la possibilità di differenziare. Quando i militari hanno chiesto loro cosa stessero facendo, si sono sentiti dire che stavano compiendo delle operazioni di riempimento. Ma un'altra sorpresa è arrivata quando hanno chiesto ai due autisti di presentare documenti e autorizzazioni. Infatti, non avevano alcun via libera per il trasporto e gestire i rifiuti pericolosi e non erano nemmeno iscritti all'albo nazionale per la gestione a livello ambientale. Tutto il materiale scaricato dai due camion sarà valutato dalle forze dell'ordine per capire la provenienza, mentre i due mezzi pesanti sono stati sequestrati e portati in deposito.

 

Dopo due mesi di indagini, i carabinieri bresciani di Palazzolo hanno notificato due mandati di arresto ad altrettanti giovani criminali e bulli che avevano minacciato e aggredito altri ragazzi in cambio di soldi e sigarette. Tutto era successo a giugno quando due 14enni avevano raggiunto il parco Castrina a Palazzolo probabilmente per fumare senza essere beccati. A un certo punto erano stati avvicinati da due 17enni che avevano chiesto loro di dare soldi e pacchetti di quanto stavano fumando. Di fronte al rifiuto, i due ragazzi più grandi erano passati alle maniere forti. Quando i due 14enni sono tornati a casa, dopo qualche giorno hanno avuto il coraggio di raccontare tutto ai genitori e poi di denunciare l'episodio ai carabinieri. Le forze dell'ordine hanno indagato scoprendo che uno dei due bulli era già finito nel mirino per il suo atteggiamento. In seguito, analizzando la sua sfera degli amici e dei social network, sono riusciti a identificare anche il secondo. Hanno quindi inviato il materiale alla procura dei minori di Brescia che poi ha emesso i mandati di arresto nei confronti dei due 17enni. Uno è stato portato in comunità e l'altro resta in casa dei genitori in attesa del processo.

 

Sarà fatta brillare in una domenica di settembre, il 10 o il 17, la bomba di 260 chili per due metri di lunghezza e risalente alla seconda guerra mondiale trovata ai primi giorni di luglio durante i lavori alla "Piccola" velocità di via Dalmazia a Brescia. Il rinvenimento aveva portato sul posto, come sempre in questi casi, i tecnici del X Genio Guastatori di Cremona per mettere in sicurezza la zona, nonostante gli operai che lavorano nelle vicinanze continuino a essere preoccupati. La prefettura ha già ospitato un primo vertice, ma sarà quello di fine agosto a definire la data esatta in cui si svolgerà il brillamento.

 

Una 28enne marocchina, residente a Pisogne, madre di una bambina e dipendente come cameriera di un ristorante a Sale Marasino ha trovato e restituito 800 euro trovati in una busta a terra. Avrebbe potuto avere tutte le ragioni per intascarla e non dire nulla a nessuno, invece ha voluto contattare prima tutti gli istituti di credito e le banche che si trovano nelle vicinanze di dove aveva rinvenuto i soldi. Poi in qualche modo è riuscita a mettersi in contatto con l'uomo che le aveva perse, un anziano. Quest'ultimo l'ha ringraziata e le ha proposto una ricompensa che però la ragazza ha rifiutato.

 

 

Gli agenti bresciani della polizia stradale di Chiari hanno salvato la vita di un artigiano 44enne che aveva cercato di uccidersi. I militari erano impegnati nel consueto controllo del traffico sull'autostrada BreBeMi quando hanno notato la presenza di un furgone in sosta lungo la carreggiata. Nel momento in cui hanno verificato che a bordo c'era un uomo riverso sul volante, hanno capito che era successo qualcosa. Così la pattuglia si è fermata per prestare soccorso, notando accanto al conducente un tubetto di pastiglie sedative. Capita la gravità della situazione, i militari hanno subito allertato il 112 chiedendo l'intervento delle ambulanze. Sul posto è arrivata un'automedica che ha trasportato l'artigiano all'ospedale di Bergamo dove è stato sottoposto a una terapia disintossicante e poi dichiarato fuori pericolo.

 

 

PALCOSCENICO:

 

Questa sera al Parco Nocivelli di Verolanuova, a partire dalle ore 21.00, si svolgerà la Notte delle Stelle Cadenti: per una notte le luci del parco resteranno spente per permettere di guardare il cielo in tutta la sua bellezza. Musica d'atmosfera trasmessa dagli altoparlanti. Per partecipare si consiglia di andare attrezzati di coperta e di una torcia.

 

 

METEO:

PREVISIONE PER SABATO 12 AGOSTO 2017

Stato del cielo: nella notte e fino al primo mattino ultime nubi sui settori di nordest, lungo la cresta di confine e possibili anche sulla Pianura, altrove sereno. In giornata addensamenti lungo la cresta di confine e qualche cumulo nel pomeriggio sui rilievi orientali, sereno altrove.

Precipitazioni: assenti.

Temperature: minime in lieve calo, massime in aumento. In Pianura minime attorno a 14 °C massime attorno a 28 °C