• I Giovedì di Ottobre tra musica e risate in Freccia Rossa

    Al centro commerciale Freccia Rossa continuano gli appuntamenti di Note e Colori con due fantastiche serate dedicate alla musica e alla comicità, Read More
  • Capodanno con Zelig al Teatro Morato di Brescia

    Capodanno con Zelig: domenica 31 dicembre 2017, ore 22:00 presso il Gran Teatro Morato - Brescia. La magia Capodanno al Gran Teatro Morato Read More
  • Due appuntamenti alla Sala Palcoscenico Borsoni: Danza contemporanea e musica elettronica.

    Si rinnova nella Stagione Ottobre Dicembre 2017 l'appuntamento con le performance nello spazio raccolto e suggestivo della Sala Palcoscenico Borsoni. Martedì 24 Read More
  • La prima edizione del Beatles Memorabilia Show

    DOMENICA 12 NOVEMBRE DALLE 10 ALLE 18 – AL BEATLES MUSEUM presso il Museo della Mille Miglia in Viale della Bornata, 123 - Brescia. Read More
  • L'Altra Arte presenta Workshop di Facepanting

    L'Altra Arte presenta per la giornata di sabato 28 ottobre il Workshop di Facepanting - il trucco artistico per la notte di Halloween. Read More
  • La Compagnia Teatro San Rocco Fornaci presenta "Un bazì per un Vàs"

    Sabato 28 ottobre, alle ore 20.30, la Compagnia Teatro San Rocco Fornaci Brescia presenta "Un bazì per un Vàs", una commedia brillante Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

RadioGiornale Mattina

  • Giovedì, 10 Agosto 2017 11:05
  • Pubblicato in Le Notizie

RadioGiornale dell'11 Agosto 2017 – Mattina

 

E' una sentenza pesante quella che arriva dal Tar di Brescia nei confronti del Comune di Montichiari. Infatti, la Systema Ambiente e i proprietari delle cave di rifiuti Bicelli, Baratti e Accini si sono visti accogliere il ricorso contro un'ordinanza comunale del 2014 che imponeva loro di realizzare un piano di recupero e smaltimento dei rifiuti e finanziare uno studio che escludesse livelli di contaminazione oltre i limiti. In tutto, si parla di 150 mila metri cubi di scorie che l'amministrazione aveva chiesto alle quattro realtà di eliminare. Tuttavia, gli stessi privati si sono rivolti al tribunale che gli ha dato ragione.

 

In due distinte operazioni gli agenti della Guardia di Finanza di Brescia hanno messo a segno due arresti per spaccio di sostanze stupefacenti. Nel primo caso, a Concesio è finito in manette un senegalese di 46 anni. Aveva 3,5 grammi cocaina e in casa c'erano altri 110 grammi della stessa sostanza, 62 grammi da taglio, due cellulari e quasi 7 mila euro in contanti, ritenuto provento dell'attività illecita. Nella seconda operazione è stato bloccato un 40enne originario del Burkina Faso perché nella sua abitazione sono stati trovati 800 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e quattro cellulari. Per lui è scattata una condanna di 1 anno e otto mesi di reclusione.

 

Questa estate porta danni a ripetizione per l'agricoltura per un ammontare di oltre 6 milioni di euro, secondo le prime stime di Coldiretti estese a tutta la provincia di Brescia. In parallelo crescono i valori assicurati, che quest'anno hanno raggiunto quota 400 milioni (Condifesa e Agridifesa). La viticoltura è il settore più danneggiato, con perdite che tra i filari della Franciacorta superano il 50% della produzione di uva. Siccità e tempesta hanno rovinato anche le piante di mais. Siccità e tempesta hanno rovinato anche le piante di mais: a Comezzano si conta il 30% di granoturco distrutto, con una mancata produzione per 335 mila euro. A Capriano sono andati in fumo almeno 155 mila euro di mais, ma il temporale ha distrutto intere distese di pomodori. Più di 100 mila euro di danni anche a Castegnato, mentre i casi più gravi risultano quelli di Poncarale e Bagnolo Mella.

 

Si infittisce il "giallo" dell'incendio divampato nella notte tra lunedì e martedì nel parcheggio del gommista in via IV Novembre a Gussago dove sono rimaste colpite anche nove auto. I carabinieri della stazione locale continuano a indagare soprattutto sulla pista dolosa e intanto si viene a sapere che un altro episodio era avvenuto poche ore prima. Precisamente in via Sale, nella zona sud del paese e che conduce verso il centro della località franciacortina. Qui una delle quattro telecamere fatta montare dal Comune e in grado di leggere le targhe dei veicoli per identificare quelli non assicurati, non revisionati o oggetto di furto, è stata bruciata. Qualcuno, probabilmente usando un bastone, l'ha imbevuto di un liquido infiammabile realizzando una sorta di torcia con cui ha dato fuoco ai cavi che muovono il dispositivo. Nel frattempo l'apparato tecnologico è stato mandato in riparazione alla ditta fornitrice, ma la sensazione in paese è quella che ci sia un piromane o un criminale.

 

PALCOSCENICO:

 

Una scorpacciata di occasioni per vivere Verolanuova ed il Parco Nocivelli nei giorni centrali d'agosto. Alparco offre la sua contro proposta con tre spettacoli live di spessore e una serata dedicata interamente alla bellezza agostana del Parco e del suo cielo. Apre il weekend lungo venerdì un multistrumentale Baraccone Express, prima di immergersi sabato nella Notte delle Stelle Cadenti: luci spente, musica d'atmosfera e naso all'insù. Domenica il main event, uno spettacolo che ormai ha fatto il giro del mondo. Maurizio Schweizer è Il Re degli Ignoranti, nel tribute show corale dedicato ad Adriano Celentano (ingresso 5€). Lunedì la degna chiusura del poker apparterrà a Mondo Mengoni, principale tribute band del seguitissimo cantautore italiano.

 

SPORT:

Questa sera a Villanuova sul Clisi andrà in scena la 14° edizione di 4 passi lungo il Chiese, la corsa podistica per tutti. Il ritrovo sarà alle ore 18.30 all'Italmark di Villanuova e la partenza sarà data un'ora dopo. Garantito anche lo stand gastronomico.

 

 

 

METEO:

PREVISIONE PER VENERDÌ 11 AGOSTO 2017

Stato del cielo: nuvolosità irregolare ovunque, anche compatta durante le ore centrali e nel pomeriggio con schiarite a partire da nordovest in serata.

Precipitazioni: rovesci o temporali sparsi possibili ovunque in estensione da ovest verso est tra il primo mattino e il tardo pomeriggio. In serata tendenza ad esaurimento dei fenomeni ovunque con residui deboli rovesci sui settori di nordest. Limite neve in calo fin sui 2300/2500 metri sulle Alpi.

Temperature: in calo, anche forte nei valori massimi. In Pianura minime attorno a 17 °C massime attorno a 23 °C, con punte di 26/28 °c sul basso mantovano.