• 60ª Fiera di Lonato del Garda

    Sessant'anni di fiera. Lonato del Garda è pronta e fiera di festeggiare lo storico traguardo in grande stile, dal 19 al 21 Read More
  • "Picasso, De Chirico, Morandi": esposizione dal 20 gennaio al 10 giugno 2018

    Da gennaio 2018 le porte delle più raffinate e importanti dimore di Brescia si apriranno eccezionalmente per mostrare il frutto di un Read More
  • I racconti di Mamma Oca al Teatro Colonna

    Domenica 21 gennaio alle ore 16.30 sul palco del Teatro Colonna, in via Chiusure a Brescia, andrà in scena la compagnia Drammatico Read More
  • Tiziano: la pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia

    A Brescia, una grande mostra e un evento, attesi da anni, prenderanno avvio nel mese di marzo 2018. Due importanti iniziative che Read More
  • Fulvio Luciani e Massimiliano Motterle al Ridotto del Teatro Grande

    La Stagione della Società del Concerti prende avvio nel 2018 con un appuntamento dedicato alla musica da camera che riprende il ciclo Read More
  • Piccolo Eden, storie magiche per grandi sogni

    Sta per tornare l’edizione 2018 di PICCOLO EDEN, la rassegna del Cinema Nuovo Eden dedicata ai piccoli spettatori: 4 titoli tra i Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Sabato i Lostinwhite AlParco

Bar AlParco, in collaborazione con l'Associazione E20 AlParcoBAR e l'Assessorato alla cultura di Verolanuova, propone per Sabato 5 Agosto alle 21.00 il concerto dei Lostinwhite.


I Lostinwhite vi aspettano nella splendida cornice estiva del Parco Nocivelli di Verolanuova per un concerto ricco di R'n'B, soul e funk. Durante il live la band alternerà brani originali a cover riarrangiate. Parola d'ordine: groove!

 

LOSTINWHITE
Sarà per il cognome, sarà per i capelli precocemente brizzolati e poi definitivamente bianchi, che il nome Lostinwhite, propostomi da Victoria Leoni, ha subito colpito nel segno per rappresentare il mio primo progetto originale, dopo le varie collaborazioni artistiche del passato.

 

Quando ho iniziato a scrivere il disco mi sono imposto di non fare alcun ragionamento commerciale; volevo solo fare quello che mi piaceva con tutti i suoi pregi ed i suoi limiti. Sono stato coerente fino in fondo e credo che nell'opera prima dei Lostinwhite, “On The Rhodes”, ci siano tutti i

 

Il titolo del disco deriva dalla scelta di sound e quindi dello strumento che ho suonato, il mio amatissimo Fender Rhodes. Il disco contiene un po' di cover che raccontano da dove arrivo musicalmente: “What's Going On” di Marvin Gaye, riarrangiamenti in chiave funk di “Brigas Nunca Mais” (Jobim) e “Maiden Voyage” (Herbie Hancock).

 

Tra i brani originali, due hanno testo italiano, mentre quelli più black hanno testo inglese. Nel cd è inclusa anche una traccia live in studio di “The Man I Love” (Gershwin), il primo brano jazz che mi ha fatto sentire mio padre quando ero piccolissimo e che non mi è mai più uscito dalla testa.

Ma la vera risorsa del progetto sono stati i musicisti. Li ho scelti per stima personale e vicinanza umana, a prescindere dalla provenienza musicale, perché come produttore volevo contaminare il più possibile e lasciare che alcune cose accadessero senza che il mio controllo fosse stretto. L'insieme delle cose che volevo far accadere già pre-esistevan nella scrittura, nell'arrangiamento e nella scelta del sound. Vittorio Bianchi

 

 

Formazione:
Arki BUELLI - Batteria.
Roberto GHERLONE - Basso.
Andrea FAZZI - Chitarra.
Angelo PELI - Sax.
Vittorio BIANCHI - Piano.
Augusta TREBESCHI - Voce.
Sofia Anessi - Voce.
Corrado NASSINI - Live sound engineer.
Più ospiti a sorpresa...

 

 

Data di pubblicazione: 3/8/2017